DOVE TROVARE LE SPECIALITA’ DI PARIGI

Lo sapevate che la cucina francese è la seconda migliore al mondo dopo l’Italia? Noi personalmente non lo pensavamo, ne siamo rimasti un po’ sorpresi a dir la verità. Durante il nostro viaggio parigino abbiamo avuto modo di assaggiare diverse specialità della cucina francese. Abbiamo provato ogni aspetto tipico, dalle degustazioni, ai menù alla carta, fino ad assaporare il nostro amato street food.

DEGUSTAZIONI

Partiamo da qualcosa che qui a Parigi è molto in voga, le degustazioni. Ci sono diversi locali molto carini che sono specializzati solo in questo e hanno una vera e propria selezione di affettati, formaggi e vini di qualità. Ovviamente questa non è una soluzione molto low cost però abbiamo voluto provare. Sappiate che se volete riempirvi lo stomaco dovrete spendere qualche soldo in più. Altrimenti optate come noi per una degustazione di buon livello per poi cenare a basso prezzo in un altro locale. Ci sentiamo di consigliare un posto davvero carino che si chiama La Cremerie, 9 Rue des Quatre Vents, nella zona dell’Odeon. E’ molto piccolo all’interno quindi vi consigliamo di chiamare in anticipo per prenotare. Qui potete scegliere tra selezioni di salumi, formaggi tipici francesi e un buon bicchiere di rosso o di bianco, rigorosamente francesi.

specialità
La degustazione alla Cremerie

RISTORANTI E CAFE’

Sedersi in qualche ristorante non sempre vuol dire spendere tanti soldi. Ad esempio, vicino alla Tour Eiffel si trovano una serie di bistrot che anche per un pranzo veloce possono andare bene. Noi in uno di questi abbiamo assaggiato il foie gras, il petto d’oca. Per chi non lo sa, questo è uno dei cibi più costosi in Francia ma in un locale tipicamente francese di questo tipo, non lo pagherete spropositatamente. Ovviamente più il costo è alto, più sarà di qualità.

Un altro piatto tipico che si può assaggiare è la Raclette. Questa opzione si prepara sostanzialmente servendo al tavolo una mezza forma di formaggio accompagnato da un fornelletto caldo che lo fa lentamente sciogliere. Con un coltello si “raschia” piano piano, accostando a piacimento del pane, salumi, patate o altre verdure. Noi l’abbiamo provata in un ristorante del quartiere di Neuilly-sur-Seine. Il locale si chiama Le Chalet de Neuilly, 14 Rue du Commandant Pilot. Spesso i buoni ristoranti si trovano fuori dal centro, questo è uno di quelli.

specialità
Un piccolo fornello per servire la Raclette

L’ultimo assaggio in un ristorante è stata la soupe à l’oignon, una zuppa di cipolle molto tipica in Francia. Qui vanno molto le zuppe di verdure, soprattutto per chi dopo una giornata fredda vuole riscaldarsi un po’. Abbiamo avuto modo di gustarla in un bistrot nella zona del Trocadéro. Il locale si chiama Café Kléber, 4 Place du Trocadéro et du 11 Novembre.

CIBO DI STRADA

Noi amiamo molto il cibo di strada, per questo a pranzo cerchiamo quasi sempre di scegliere questa opzione. La prima cosa che abbiamo assaporato sono state le escargots de bourguignonne. Sono lumache di terra la cui particolarità sta nella crema di burro con cui si farciscono, arricchita con il forte sapore d’aglio e prezzemolo. Sono molto particolari e non a tutti possono piacere ma se siete qui vi consigliamo di assaggiarle. Noi le abbiamo provate nelle bancarelle natalizie situate a Montmartre, il quartiere degli artisti di Parigi.

specialità
Un piatto di escargots de bourgignonne

Un’altra prelibatezza, questa volta dolce, sono i macarons. In realtà questi dolcetti nascono in Italia ma la ricetta come la conosciamo oggi, fu perfezionata dal pasticciere Pierre Desfontaines. Si tratta di due gusci (simili a due croccanti meringhe) ottenuti da farina di mandorle, uova e zucchero. Vengono farciti da ganache o confetture. In città ci sono una serie di catene di pasticcerie che vendono confezioni più o meno grandi. Una da tre, costa circa 6€. Tendono ad alzare i prezzi sapendo che sono sempre ricercati. Noi abbiamo assaggiato quelli di una delle tante pasticcerie Maison Landemaine.

specialità
I Macarons

La nostra rubrica culinaria finisce qui, speriamo di avervi deliziato e soprattutto dato indicazioni utili per il vostro palato. La cucina francese spesso da noi italiani viene snobbata ma vi possiamo assicurare che ci sono diverse prelibatezze. Se avete l’acquolina in bocca, non esitate a provarle quando sarete a Parigi.

Un saluto da Matteo e Chiara!

Lascia un commento