LAGO DI TENNO: UNA PERLA VICINO A TRENTO

Il Trentino Alto Adige è famoso, oltre che per le sue fantastiche montagne, anche per i suoi numerosi laghetti disseminati su tutto il territorio regionale. Uno di questi è il Lago di Tenno, situato a circa 45 chilometri da Trento. Si può raggiungere in macchina senza problemi ma noi vi proponiamo un breve itinerario a piedi partendo dal piccolo paese di Tenno. Seguiteci in questa piccola avventura.

lago

Una descrizione del lago

Quello che andiamo a vedere è il sesto lago per estensione di tutto il Trentino. Il bacino si è formato per via di una frana che ne ha bloccato il corso dell’immissario.

Il lago ha una forma rotonda, non è particolarmente profondo, con il suo punto massimo di 47 metri.  Particolare è la presenza di un isolotto posto molto vicino alla riva, che conferisce un aspetto  suggestivo.

Quello che però colpisce maggiormente è il colore delle sue acque. La tonalità è di un blu acceso misto ad un verde smeraldo, dato dalle montagne circostanti, che lo rende magnifico.

D’estate vi verrà voglia sicuramente di fare un tuffo o comunque di immergervi nelle sue acque fresche e rigeneranti.

Lungo il percorso

Come detto il lago è raggiungibile senza problemi tramite la macchina poiché, a pochi passi dalla meta, si trova un parcheggio abbastanza ampio, però a pagamento.

Per godervi di più il paesaggio in maniera lenta, consigliamo il nostro percorso. Partite e lasciate la macchina nel paese di Tenno. Da qui trovate le indicazioni sui classici cartelli biancorossi per raggiungere il lago.

Si passa per un altro piccolo paese, Pranzo, molto caratteristico, per proseguire lungo un breve tratto di strada asfaltata. Dopodichè ci si trova nell’unico punto leggermente in salita all’interno di un boschetto, per poi sbucare di nuovo sulla strada.

Qui si trova anche una pista ciclabile perché questo itinerario è battuto frequentemente anche da biciclette. Nel giro di pochi minuti si arriva in Località Lago di Tenno, punto finale del nostro percorso.

Ora non ci resta che rilassarci lungo le sponde del laghetto, ammirando quello che la Natura incredibilmente ha da offrire. C’è la possibilità di ristoro presso un ristorante situato prima della discesa verso il bacino, oppure un bar più piccolo dove trovare qualcosa di più veloce.

lago

Conclusioni finali

Abbiamo scritto un articolo più breve rispetto al solito ma speriamo ugualmente interessante. Il Trentino offre scenari davvero incontaminati e tanto verde. Noi abbiamo scelto ancora di campeggiare con la nostra umile tenda per stare il più possibile a contatto con la Natura.

L’esperienza del campeggio è sempre molto autentica e va affrontata con grande spirito di adattamento. Consigliamo a tutti almeno una visita a questa Regione, dove noi abbiamo visitato anche la città di Trento e il paese di Arco che meritano anch’essi una menzione.

Fateci sapere anche nei commenti se vi è piaciuto questo articolo e se si va seguiteci anche sui nostri canali social.

A presto da Matteo e Chiara!

Lascia un commento