UN MUSEO DELLA VODKA A VARSAVIA

Quali sono le principali?

La Polonia, insieme alla Russia, è uno dei principali paesi che produce tra le migliori qualità di vodka al mondo. Infatti da qui vengono prodotti quattro importanti marchi di vodka esportati all’estero. La più famosa è senz’altro la Belvedere, famosa per essere la prima vodka di lusso al mondo. Il nome deriva dal palazzo Belweder che si trova all’interno del parco Lazienki di Varsavia. Seguono poi la Wyborowa, originaria della città di Poznan, la Zubrowka che prende il nome dall’erba di bisonte della foresta di Bialowieza e infine la Ostoya. Per questo motivo oggi ti portiamo con noi all’interno di un museo dedicato alla vodka.

museo della vodka
Il retro del Palazzo Belweder, presente sull’etichetta della Belvedere Vodka

Un po’ di storia

Il Muzeum Polskiej Wodki nasce molto recentemente, nel 2018. E’ situato nel Quartiere Praga, che al tempo era il quartiere popolare della città che per molto tempo è stato considerato il più malfamato. Qui si trovavano anche diversi stabilimenti  industriali tra cui la fabbrica Koneser, adibita alla produzione di vodka. Questo edificio è rimasto intatto ed è stato solamente ristrutturato e rinnovato all’interno per essere adibito a museo. L’edificio in mattone rosso che vedrete da fuori è quello originale.

museo della vodka
Una parte della fabbrica che ospita il museo all’interno

Il museo della vodka (Muzeum Polskiej Wodki)

Il museo si caratterizza da una visita accompagnata con una guida, attraverso diverse sale, alla scoperta di tutta la storia polacca riguardante la vodka. Ci sono sale cinematografiche che mostrano pellicole storiche e altre in cui si trovano tutti i macchinari che venivano utilizzati; dai più antichi a quelli più recenti e ovviamente una serie di bottiglie utilizzate nel corso degli anni. La visita è molto interattiva ed è stata utilizzata una tecnologia molto efficace per capire tutti i procedimenti di lavorazione. La nostra guida è stata molto coinvolgente e ci ha permesso di immergerci nella storia di questo luogo. Tenete presente che la visita è interamente in inglese e purtroppo non è previsto che ci siano guide in italiano. Noi per fortuna con il nostro inglese di livello più o meno buono, siamo riusciti a godercela ugualmente. Alla fine del tour, che dura circa tre quarti d’ora, c’è una piccola sorpresa. Sarete indirizzati verso una zona bar, dove è possibile effettuare una degustazione di vodka. Vengono serviti tre diversi shot con tre diversi tipi di vodka. Vi verrà chiesto di assaggiarle e cercare di capire attraverso il gusto e l’olfatto le differenze.

Considerazioni finali e informazioni

Crediamo che questa sia una visita molto interessante perché è qualcosa di differente rispetto ai classici musei storici o artistici. La storia di questa fabbrica è a nostro parere affascinante come quella del Quartiere Praga, luogo considerato per tanto tempo marginale ed oggi del tutto rinnovato. Dato che Varsavia non è una capitale molto grande, se avete tempo libero a disposizione, questo museo dedicato alla vodka può essere una buona alternativa anche per spezzare un po’ il vostro itinerario storico-artistico.

Il costo del biglietto è di 40 zloty ovvero circa 9€.

Il museo è aperto 7 giorni su 7: domenica-giovedi dalle 11 alle 20.30 venerdi-sabato fino alle 21.30.

Speriamo che questa alternativa possa essere di vostro gradimento, un saluto da Matteo e Chiara!

Lascia un commento